DELLA VITA E DELLA MORTE

E si raggelano le labbra quando dico “io”: è stata profanata la tomba di un defunto. Cade una pietra nel mare del Nord e ciò che segue, in tutto simile a ciò che è stato, non è che un testo lapidario. So che sei stanco, ma la marea mai lo sarà. Il mare inghiotte ogni …

LACRIME D’AUTUNNO

Che le lacrime non siano stelle cadenti sul volto umano? Una poesia ermetica, dove prevale il traslato, breve, passeggera e fredda come una lacrima d'autunno.

GENIO – IL DOLORE CONTRO L’EGOISMO

L'obiettivo ultimo della cultura autentica dev'essere la generazione del genio. Perché esso si realizzi occorre combattere quattro egoismi: quello degli affaristi, quello dello Stato, quello di tutti coloro che hanno un motivo per contraffare se stessi e infine quello della scienza che, volendo passare oltre il grande uomo sofferente, non riconosce il valore del dolore …