Amore rifratto

Il cielo è come un quarzo rosa

e il sole l’amante insoddisfatto

che lo cerca.

P_20170923_153419_1_1

Sei tornata da me

Identica eppure così diversa

perché pensavo di averti persa

E ho di nuovo un nome sulle labbra

quando sogno un orizzonte più vasto

E tremo come foglia sì

ma di piacere.

Tu così triste eppure così radiosa

Anima solitaria ferita

cosa mi ha fatto?

Occhi velati di tenebra

lo ricordo – eri sommersa

Che cosa ti ho fatto?

Ondivaga giostraia del mio tempo

lasciamo che questo astro

ci riscaldi ci abbracci

E piangi se devi

E ridi – devi dovresti

fa e fammi ciò che vuoi

qualunque cosa

Io specchio ricalcherò ogni gesto

T’amo

E sarò vacuo e bianco

lontano dal tuo riflesso

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...