AUTUNNO

 

Nel gelido vento stavan le cose

e rarefatta l’aria tutt’intorno

come inghiottite nel buio profondo

 

Infeconde lasciavano cadere

alberi nudi le ultime foglie

per l’abbandono del sole dal mondo

 

Stavano esausti e più mesti che spogli

dopo la notte affamati del giorno

che i caldi raggi avrebbe nascosto.

 

“L’autunno è una seconda primavera, quando ogni foglia è un fiore”.

[Albert Camus]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...