ROBERT WALSER II

ROBERT WALSER II

Si dice che fosse rinsavito
che avesse ritrovato
malgrado tutto
la luce schietta
al fondo dell’abisso.

Può darsi che avesse
trascurato gli inusuali
svaghi e i torbidi pensieri
che affollavano come demoni
interminabili giornate.

Che non amasse più del resto
vagabondare al chiaro di luna
di città in città
fino a zoppicare.

Eppure non volle mai
rincasare, né più
far dono del proprio
amore a chi l’amore
per quattro lustri
gli rifiutò.

Vai a ROBERT WALSER I


 «Per te il benessere è troppo piccolo, la pace nella limitatezza troppo banale. Per te tutto è e diventa abisso, infinità. Tu e il mondo siete come un mare»

[Robert Walser, Vita di poeta, p. 134]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...