AMORE BACCHICO

Immagine tratta da Roccioso, dove è riportato il testo tradotto delle Baccanti di Euripide.

Dalle macerie misere

di questa casa sventrata

riemerge pallido il desiderio.

Pulsa la terra al suono

dei tamburi e come menade

danzante freme la fanciulla

chè sa d’essere amata.

Così, folle d’amore per il

dio, dimentica il freddo

nelle vene che sempre la

pervade e mollemente si

abbandona alle sue braccia

come un pistillo

avvolto da molti petali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...