L’UOMO È ANIMALE POLITICO E SOGGETTO DI DIRITTI? Una riflessione a partire da Aristotele, Arendt e Agamben

È ancora valida oggi la definizione di Aristotele dell’uomo come animale politico e come soggetto di diritti? Il crescente numero di migranti, apolidi e di residenti stabili senza alcuno statuto giuridico, fa dubitare che la risposta possa essere affermativa. Le proposizioni che un tempo definivano l’essenza umana sono diventate oggi insufficienti: ciò è evidente soprattutto in …

Annunci

POSTURA E SVILUPPO CEREBRALE La forma degli animali è espressione dell’interiorità_parte II

                    Per sostenere l’esistenza di rapporti regolari ed oggettivi tra apparenza e differenziazione (tra forma e “intelligenza” degli animali) Portmann si concentra sui perissodattili, mammiferi caratterizzati da un numero dispari di dita. Ai perissodattili appartengono due sotto-ordini: i più tarchiati ceratomorfi (tapiri e rinoceronti) e gli ippomorfi, …

LA FORMA DEGLI ANIMALI È ESPRESSIONE DELL’INTERIORITÀ_parte I

L’apparenza esterna dei viventi dipende forse dal caso oppure forme e colori degli animali sarebbero indice della loro vita interiore, espressioni di complessità e di intelligenza? Ne La forma degli animali, Portmann afferma l’esistenza di caratteristiche fenomeniche correlate al livello di differenziazione dell’animale. Secondo lo zoologo sarebbe possibile capire se e quanto un animale è …

SCRIVERE PERCHÉ

  Molti di noi amano la scrittura, stimano i grandi scrittori del passato. Molti di noi amano leggere gli scritti di questi autori, ne traggono diletto e ispirazione. Amiamo scrittori e letterati, perché hanno saputo portare all’evidenza la grandezza – e anche la miseria – degli uomini. Perché  sono stati generosi e hanno reso patrimonio […]