WELCOME HOME

"Welcome home" è una poesia di Acutamente che ha per oggetto il ritorno a casa, la nostalgia intesa come "dolore del ritorno", come desiderio di ritrovare ciò che manca e che, allo stesso tempo, c'è sempre stato.

Annunci

NOTTE

Notte. Notte, fai tardi e troppo presto ti allontano e ti aspetto L’assenza di luce non è che un pretesto eppure Ho paura di guardare nel buio. Affrettati del resto notte e nella trasparenza Di un sogno fa’ che io ti veda A viso aperto Di nuovo notte. Dove sono spariti i giorni?Io mi dissolvo …

SALUT

 Arriva quel momentoSalut! All’oblio del séAlle mollezzeAlle carezze sui capelli Ma più dell'acquamentre scivolo evaporo Finisce troppo prestoCapovolta la clessidraIl tempo è polvere Sulla volta celesteLampi nel buio pesto La testa ondeggia controventoUna finestra apertanella camera della coscienza Però stavolta ritentoMi sbilancio con lo sguardo E non mi azzardo a chiedereRistoro. Bieca la dame de piqueE il valet de cœur. 

AMORE BACCHICO

Immagine tratta da Roccioso, dove è riportato il testo tradotto delle Baccanti di Euripide. Dalle macerie misere di questa casa sventrata riemerge pallido il desiderio. Pulsa la terra al suono dei tamburi e come menade danzante freme la fanciulla chè sa d'essere amata. Così, folle d'amore per il dio, dimentica il freddo nelle vene che …

PIOGGIA ACIDA

Scalpita la pioggia al suolo La fronte madida di gocce Ferma in un vicolo Sola e pensosa   La lingua asciutta Una posa statica La bocca afona   Spiccare il volo La mente è arida Spiccherei il volo Non trovo carica   Acida sorte Mai stata pratica Anima fradicia Dalla faccia candida     Il …