LA TEMPESTA

E forse è stupido ma questa poesia

Non parla né d’amore né di guerra

E forse non è che un nero rivolo

Dell’inchiostro che tratteggia la follia

E non esiste sulla terra nessun

Suono vasto come il rumore di una

Tempesta e del sussurrare aspro e verde

Il vento urla e soffia nella foresta

La tua voce il tuo passo mi ridesta

Dai pensieri vani che si accalcano

Nella testa. Che poesia è questa? Poche

Parole umide e sparse come le

Note scricchiolanti di una tempesta  

5 Replies to “LA TEMPESTA”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...